for-phone-onlyfor-tablet-portrait-upfor-tablet-landscape-upfor-desktop-upfor-wide-desktop-up
Finanza 

Atlantia, Tci chiede a Cda di rifiutare offerta Cdp per Autostrade

Il logo di un gruppo Atlantia fuori dalla sede di Roma, 5 ottobre 2020. REUTERS / Guglielmo Mangiapane

MILANO (Reuters) - L’hedge fund attivista Tci, che detiene una quota indiretta di circa il 10% di Atlantia, ha chiesto al Cda del gruppo di rifiutare l’offerta del consorzio guidato da Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) per la partecipazione in Autostrade per l’Italia (Aspi).

“Meglio nessun accordo di un cattivo accordo, soprattutto di un cattivo accordo e a un prezzo sbagliato” ha detto Jonathan Amouyal, partner di Tci Advisory Services, in un commento via email a Reuters.

Tci ha detto che il Cda di Atlantia dovrebbe chiedere alle banche internazionali di preparare un parere di congruità sulla vendita della quota di Autostrade per l’Italia.

Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613

for-phone-onlyfor-tablet-portrait-upfor-tablet-landscape-upfor-desktop-upfor-wide-desktop-up